Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.

APERTO TUTTI I GIORNI DALLE 9.00 ALLE 21.00
TERZO LIVELLO: LUNEDI' > GIOVEDI': 11.00 / 00.00 • VENERDI': 11.00 / 01.00 • SABATO: 10.00 / 02.00 • DOMENICA: 10.00 / 00.00

/ BLOG /

VIVI VERONA

Il blog pensato per darvi suggerimenti e itinerari per vivere al meglio Verona e la sua provincia.
Buon divertimento!

08-11-2017
CULTURA
Il Vittoriale dannunziano
Imponente, elegante e dall’aspetto così poetico, il Vittoriale è lo specchio architettonico del suo proprietario. Sulle sponde bresciane del Garda, la dimora di Gabriele D’Annunzio si erge in tutta la sua bellezza.
 
Perché visitare Il Vittoriale? Perché le sue meraviglie meritano di essere scoperte da occhi che non hanno ancora posato lo sguardo su di esse! In particolare, sono tre i luoghi della casa-museo del Vate che meritano la nostra attenzione:
 
1.     l’Anfiteatro all’aperto: nell’ideazione del teatro, l’architetto Maroni si è ispirato al teatro di Pompei. Fermatevi ad ammirare il panorama, che ingloba in un solo colpo d’occhio il Monte Baldo, la Penisola di Sirmione e la rocca di Manerba.
2.     la Prioria: al suo interno sono conservati più di 30.000 libri e cimeli preziosissimi come dipinti di Michelangelo, la maschera funeraria di Napoleone Bonaparte e un Mappamondo del sedicesimo secolo. Molto particolare è la Stanza del Lebbroso, ideata come luogo di meditazione, il cui letto ricorda allo stesso tempo una culla e una bara.
3.     la Nave Puglia: svolse il suo servizio militare presso le acque dell’Adriatico e dopo la Prima Guerra Mondiale fu regalata a D’Annunzio, che ha ben pensato di sistemarla nel giardino di casa sua…
 
Fonte immagine: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/8/80/Vittoriale_il_complesso_monumentale.jpg