Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.

APERTO TUTTI I GIORNI DALLE 9.00 ALLE 21.00
TERZO LIVELLO: LUNEDI' > GIOVEDI': 11.00 / 00.00 • VENERDI': 11.00 / 01.00 • SABATO: 10.00 / 02.00 • DOMENICA: 10.00 / 00.00

/ BLOG /

VIVI VERONA

Il blog pensato per darvi suggerimenti e itinerari per vivere al meglio Verona e la sua provincia.
Buon divertimento!

19-10-2016
CULTURA
Nati a Verona: Emilio Salgari
Verona patria dei Mohicani! Nato a Verona il 21 agosto 1862, Emilio Carlo Giuseppe Maria Salgari fu un giornalista e scrittore di romanzi d'avventura. Sebbene sia ricordato soprattutto per il ciclo di Sandokan, Salgari è stato un autore straordinariamente prolifico: dopo i primi due successi, La Tigre della Malesia, pubblicato a puntate sul giornale veronese La nuova Arena nel 1883, e il suo primo romanzo, La favorita del Mahdi, nel 1884, nei trent’anni successivi scrisse un’ottantina di libri ed un centinaio di racconti brevi, distinti in vari cicli avventurosi.
Ma da dove nasce la sua passione per l'esotico? Dotato di una fantasia inesauribile, il padre di Sandokan e del Corsaro Nero, nonostante non si fosse mai allontanato dall'Italia, seppe inserire i suoi personaggi in un accurato contesto storico, recuperando nella biblioteca Civica di Verona le informazioni geografiche e storiche dei paesi che descriveva.
Sempre snobbato dalla critica, nonostante il grande successo di pubblico, non ricevette mai grandi benefici economici dalla sua attività di scrittore, morendo, pazzo e suicida nel 1911. Emilio Salgari riposa oggi nel cimitero monumentale di Verona.
Dalle sue opere sono stati tratti una cinquantina di film ed alcune serie televisive di grande successo.